• Orari di apertura

    ORARIO APERTURA PALESTRA

    Si riceve su appuntamento

     

     

     

     

     

    ORARIO APERTURA NEGOZIO

    Lunedì 09:00 - 13:00 . 17:00 - 20:30

    Martedì 09:00 - 13:00 . 17:00 - 20:30

    Mercoledì 09:00 - 13:00 . 17:00 - 20:30

    Giovedì 09:00 - 13:00 . 17:00 - 20:30

    Venerdì 09:00 - 13:00 . 17:00 - 20:30

    Sabato 09:00 - 13:00 . 17:00 - 20:30

  • Infoline 347 2334225 - Negozio 075 5005284
  • Contatti

    CONTATTACI !X


    Sto spedendo il tuo messaggio. Attendi...

    Grazie per averci scritto! Ti ricontatteremo velocemente.

    C'è stato un problema nello spedire il messaggio. Per favore riprova.

    Per favore compila tutti i campi richiesti.

Allenamento


Sia che il vostro fine sia migliorare le prestazioni in gara, sia che vogliate solo stare in piena forma psicofisica, sia che desideriate perdere peso, o diventare campioni del mondo nel vostro sport preferito, la strada per poter raggiungere il vostro specifico scopo è l’Allenamento. Con tale termine si intende “quell’insieme delle tecniche che consentono ad un individuo la realizzazione massima del suo potenziale genetico, attraverso l’apprendimento di una corretta gestualità e la razionale ripetizione di esercitazioni mirate a modificare l’equilibrio organico individuale per ripristinarlo ad un livello superiore”. Molti di voi si chiederanno ora il significato di questa definizione fin troppo tecnica e se da essa possiamo trarne qualche vantaggio per la realizzazione dei nostri desideri. Non importa se sognate di essere bravi come gli atleti Olimpionici, magri e scattanti come le modelle delle riviste, in forma ed in piena salute come non lo siete mai stati, quello che segue, è il modo giusto per capire e conoscere se e come potete farlo. Con il mio aiuto e la vostra pazienza, cerchiamo di approfondire e conoscere l’importanza dell’Allenamento:

a). Sicuramente, il merito o la colpa di come noi siamo oggi, lo si deve in gran parte alle informazioni scritte nel DNA di ciascuno di noi, per cui nel nostro codice genetico, che ereditiamo dai nostri genitori, vi sono impresse, non solo colore degli occhi, dei capelli, della pelle ecc. ma anche la nostra altezza, la predisposizione ad essere grassi o a contrarre le malattie, ad avere un particolare tipo di carattere, avere il seno grosso o piccolo, le gambe corte o lunghe, eccetera. Naturalmente, le condizioni di vita che troveremo nel corso della nostra esistenza (specie durante i primi anni di vita, arrivando poi fino all’adolescenza), ci aiuteranno a realizzare queste informazioni. In altre parole, tutte le carenze che colpiscono il bambino, andranno ad incidere nell’uomo di domani, infatti, lo scarso apporto nutrizionale, sia quantitativo che qualitativo, le carenze affettive, gli infortuni medio gravi, la mancanza di stimoli, la mancanza totale di movimento, non consentiranno la perfetta “trascrizione“ del DNA.

b). Altro elemento caratteristico è l’esecuzione del gesto motorio, la Tecnica. Essa è fondamentale negli sport e gioca spesso la differenza tra scarso atleta e campione. L’importanza è riscontrabile anche nel fitness, perché il gesto eseguito con precisione ci aiuta a prevenire traumi, infortuni ed è garanzia di risultato.

c). la distribuzione dei “lavori” non avviene in modo casuale, ma tiene in considerazione delle capacità di adattamento dell’organismo. Le attività proposte devono essere prima pensate a tavolino, ogni esercitazione deve avere uno scopo preciso. L’insieme di queste attività andranno poi organizzate e programmate nel tempo (Si parla allora di pianificazione, quando formuliamo una strategia in vista di uno scopo, che poi spesso è quello di migliorarsi, di incrementare la prestazione in gara, stabilendo obiettivi a breve a medio ed a lungo termine e di periodizzazione, con cui intendiamo la distribuzione cronologica dei contenuti dell’allenamento).

d). Il modo in cui noi progrediamo, è dovuto alla presenza di uno stimolo allenante, che agisce “stressando” l’organismo. Ciò causa una momentanea perdita di forma, a questa, se seguirà un adeguato riposo si avrà come risultato, un miglioramento rispetto le condizioni di partenza. Perché ci sia miglioramento, lo stimolo allenante deve essere proposto con costanza e in modo progressivo, esso aumenta in base alle nostre capacità organiche individuali, ciò consentirà di mantenere la sua capacità allenante e non deve avere interruzioni prolungate per non perdere gli adattamenti raggiunti, a tal proposito è importante alternare periodi in cui vengono somministrati stimoli allenanti specifici a periodi di recupero attivo e di diminuzione del lavoro. Nel caso in cui le attività proposte siano troppo “pesanti”, il pericolo sarà quello di infortunarci o nel migliore dei casi, di andare in OVERTRAINING. L’allenamento deve avere basi scientifiche molto profonde, ma la buona riuscita di un buon programma, dipende sia dalla osservanza di alcune regole metodologiche sia dalla loro inosservanza.

Il mio lavoro consiste nell’insegnarvi come allenarvi e quale alimentazione seguire per ottenere dal vostro corpo.

MARCOLUCACCI.COM - COPYRIGHT © 2018. ALL RIGHTS RESERVED [PRIVACY]
DESIGNED BY PrimoTU